23 dicembre 2007

Pessimi esempi natalizi


Visto che oggi mi sono svegliata di cattivo umore, proseguo con le critiche, postando qua sotto il commento di don Franco Barbero, che ha espresso il concetto meglio di quanto potrei fare io:

Le regole e i principi valgono, ma il potere conta molto di più. Se avete seguito l’accoglienza che il papa e la chiesa cattolica romana hanno accordato al presidente francese, vi siete certamente poste alcune domande.

Forse lo hanno fatto canonico onorario perché ha lasciato la "quindicesima" moglie e si è professato cattolico...?

Lui non va contro i principi... come Welbi, gli omosessuali, i transessuali, separati/e e divorziati. E’ un uomo e un Presidente "secondo natura".

Forse lo hanno voluto premiare per la sua politica xenofoba? Forse, siccome Sarkò è in caduta libera di consensi, gli serviva una "benedizione papale"?

Forse sotto sotto c’ è uno scambio di favori? Il Vaticano non fa nulla per niente. Non è un’associazione di volontariato. Gatta ci cova...
Posta un commento