10 dicembre 2007

La "Dichiarazione Universale dei Diritti Umani" compie 60 anni: auguri!



Oggi, 10 Dicembre 2008, si celebra il sessantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Qua sotto riporto uno stralcio dell'Appello all'Azione di Flavio Liotti, coordinatore della Tavola della Pace, che rissume in maiera netta e semplice quello che la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani rappresenta:

Non è uno dei tanti documenti internazionali. E’ una sorta di “Magna Carta dell’umanità” che ha dato origine del “Diritto internazionale dei diritti umani”, la “fonte delle fonti” del nuovo Diritto panumano.

La Dichiarazione parla di uguaglianza, di giustizia, di universalità, di equità, di libertà, di dignità, di solidarietà, di rispetto reciproco, di democrazia e di pace e indica, a tutta l’umanità, un solo chiaro obiettivo da perseguire con coraggio e tenacia: riconoscere e promuovere il rispetto di tutti i diritti umani per tutti.

A cinquantanove anni di distanza questo documento ci consente di misurare tanti i progressi compiuti in questi decenni e quanto ancora resti da fare per raggiungere quel obiettivo. Non solo. Tenendolo in mano noi disponiamo di una formidabile bussola che ci indica la strada da seguire per assicurare un futuro ai nostri figli e all’umanità intera.



Posta un commento