08 giugno 2007

Perché K.a.O.s?

'Kaos' è una parola di origine greca che letteralmente significa bocca spalancata.

Indica un'ampia e tenebrosa voragine nella quale, prima che il mondo fosse ordinato, stavano insieme commisti gli elementi che hanno dato origine al 'Cosmo' (parola che in greco significa, per l'appunto, 'ordine'). Una sorta di 'brodo primordiale', insomma, un ribollire di potenzialità confuse che potranno esplicitarsi solo ponendo in essere un ordine.

Mi è sembrato appropriato come titolo, dal momento che mi rappresenta bene, essendo io pure un grande caos, denso di possibilità e in cerca di ordine.

Allo stesso modo, è K.a.O.s questo blog, che parte con l'intento di essere il mio biglietto da visita virtuale, ma che non so ancora dove va a parare.

Infine (ironia della sorte), secondo la Cosmogonia di Esiodo, proprio dal Kaos nasce Gea, la Terra, chiamata anche Gaia.

Speriamo che questa scelta sia di buon auspicio ;)





Change everything you are
And everything you were
Your number has been called
Fights and battles have begun
Revenge will surely come
Your hard times are ahead

Best, you've got to be the best
You've got to change the world
And use this chance to be heard
Your time is now

Change everything you are
And everything you were
Your number has been called
Fights and battles have begun
Revenge will surely come
Your hard times are ahead

Best, you've got to be the best
You've got to change the world
And use this chance to be heard
Your time is now

Don't let yourself down
And don't let yourself go
Your last chance has arrived

Best, you've got to be the best
You've got to change the world
And use this chance to be heard
Your time is now.


(Muse, Butterflies and hurricanes)

Posta un commento