01 febbraio 2012

Noi siamo i panda

Stamattina mi sono svegliata sotto la neve e il paesaggio, visto dai 3 treni e dall'autobus che ho preso per arrivare da Arezzo a Barzio, non è cambiato molto.

Il tempo di approdare al COE e avventarmi avidamente sul cibo (facendomi anche notare da Paolo - un formatore - per aver fatto la scarpetta col sugo della pasta) e sono stata catapultata alla seduta plenaria del primo giorno di formazione per quelli che, come me, stanno per partire con un progetto di Servizio Civile all'estero.

Dopo l'accoglienza dellA staff, "come dicono i romani", Paolo Romagnoli ci ha introdotto al magico mondo di FOCSIV e delle ONG.

Ci ha dato consigli di stile:
"Tutto il mondo è multiculturale e noi no: è anche poco trendy."
ma soprattutto ci ha svelato un arcano segreto che si tramanda di casco bianco in casco bianco da generazioni durante l'investitura ad antenna di pace:

"Voi siete la prima linea di queste organizzazioni perdenti*. Ma, se non ci foste, sarebbe come se il WWF perdesse il panda."

Voi siete panda!

 Ci siamo conosciuti, abbiamo ascoltato, parlato, meditato, scambiato idee, mangiato e riso: dopo una giornata così, direi che possiamo goderci il meritato riposo ;)


* Le ONG piccole, medie e medio-grandi, che sono quelle che più hanno perso finanziamenti negli ultimi anni - n.d.r.
Posta un commento