23 gennaio 2009

Chomsky: Indebolendo Gaza

Riporto qui uno stralcio dell'intervista di Sameer Dossani a Noam Chomsky, che come sempre mi sembra uno dei pochi a non aver perso il lume della ragione e che mi pone sempre davanti nuove prospettive e spunti di riflessione con le sue lucide analisi. Anche se lungo, continuate a leggere l'articolo fino in fondo seguendo il link (v. "Continua a leggere..."), perché ne vale la pena:


DOSSANI: il governo Israeliano e molti ufficiali Israeliani e Statunitensi sostengono che l'attuale offensiva contro Gaza serve per porre fine ai continui attacchi contro Israele lanciati da Gaza mediante razzi Qassam. Ma molti osservatori affermano che se le cose stessero realmente così Israele avrebbe fatto di tutto per rinnovare il "cessate il fuoco", scaduto a Dicembre, che aveva quasi del tutto fermato il lancio di razzi. Nella sua opinione quali sono i veri motivi dietro l'attuale azione israeliana?

CHOMSKY: C'è un tema che si riconduce alle origini del Sionismo. Ed è un argomento molto razionale: "Ritardiamo il più possibile negoziati e diplomazia, e nel frattempo costruiamo i fatti sul territorio". (Continua a leggere...)


Posta un commento