15 aprile 2008

Non è vero che la razza non conta: quella degli idioti sì, purtroppo.

Che paese è quello un cui, nel sessantesimo anniversario della Costituzione Italiana, la più votata è una coalizione composta da mafiosi, rissosi, beceri, xenofobi e razzisti che dichiarano di "pulircisi il culo, con il tricolore" e di voler marciare, fucili alla mano, contro "Roma ladrona"?

Verrebbe voglia di fare le valigie ed espatriare in Spagna, o in qualche paese scandinavo, senonché le inutili e colpevoli Secessioni dell'Aventino mi hanno sempre fatto ribollire il sangue.


Posta un commento